Batman Arkham asylum recensione

Voto 9.5

Pro

  • Sistema di combattimento innovativo
  • Ambientazione e personaggi robusti e ben curati
  • Gameplay action/stealth pregevole
  • Lo Spaventapasseri

Contro

  • A guardar bene gameplay un poco a tunnel (ma ben mascherato)
  • Poca interattività con gli ambienti

Storia

Batman dopo aver sventato un piano del Joker lo conduce ad Arkham Asylum, un ospedale psichiatrico per criminali, ma qualcosa non quadra.. è stato tutto troppo facile e infatti… che sia l’inizio di qualcosa di grosso? ma cosa?

Le cose da sapere su Batman

Non tutti sanno (io ad esempio non lo spaevo) che Batman è prima di tutto un detective, è un genio, competente in materie scientifiche, mediche, fisiche ed elettroniche, criminologo e psicologo, una mente simile a Sherlock Holmes, onnisciente ma focalizzata sul suo compito, catturare i criminali.

Non per niente è nato sulle pagine di detective comic (DC).

Poi successivamente è un uomo con un fisico al limite del sovrannaturale, con gadget ultra-tecnologici (si poi ha anche una marea di soldi).

Per questo quando ci si trova a giocare questo batman, non ci si deve sorprendere dall’aspetto analitico/investigativo del protagonista.

Gameplay

Il gioco è in visuale terza persona, lo stile è action/stealth.

Il gioco si porta avanti con indagini (ma non è un investigativo) tramite la visione da detective che mette in luce elementi che solo un investigatore esperto come Batman puo’ notare;

l’analisi di prove ed elaborazioni di dati lo porteranno a scoprire poco a poco la trama del male che si cela nell’istituto.

Questo è un modo fantastico di portare avanti la trama, spezzando le fasi action/stealth e facendo immedesimare il giocatore nell’oscuro e riflessivo “detective Batman”.

Il sistema di combattimento è stato rivoluzionario per l’epoca, è stato poi più volte copiato, e presenta una fluidità mai vista prima, con componenti tattiche e di riflessi che lo rendono davvero interessante.

Molte situazioni poi possono (o devono) essere affrontate in modalità stealth, perché Batman è si corazzato e bello robusto, ma una fucilata a mezzo metro lo stende (o quasi).

Il gioco presenta anche componenti “GDR” permettendo di sbloccare abilità, gadget e mosse con l’avanzare del gioco, permettendovi di dare un tocco di personalità al vostro stile di gioco.

In genere si puo’ spingere più sull’azione stealth, l’ingegno o la forza bruta a seconda delle proprie preferenze.

Missioni secondarie e chicche

Il gioco procede con incontri secondari che si intrecciano perfettamente con la storia principale, inoltre vi sono gli enigmi dell’enigmista, i lasciti del fondatore dell’istituto e le registrazioni dei pazienti che vi faranno immergere nel mondo pazzo di Batman.

Grafica

eccellente, gli ambienti sono dettagliati, l’atmosfera è immersiva e i personaggi hanno un livello di dettagli appagante.

Per chi è

è un capolavoro, quindi per tutti!

Non serve essere un amante di Batman per apprezzarlo, il gioco è bello di per se, ed è anzi un ottimo modo per avvicinarsi di più al Batman del fumetto.

Lo stile action/stealth è intuitivo , sfidante e appagante, da apprezzare anche se non siete amanti del genere.

Chi è invece appassionato dell’uomo pipistrello troverà il gioco pieno di citazioni e chicche sparse ovunque, riuscendo a godere di un ulteriore livello di dettaglio.

Il gioco è disponibile su Humble store e Steam

 

 Requisiti

  • OS: Vista/XP
  • Processor: 3Ghz Intel or AMD or any Dual Core
  • Memory: 1GB Ram(XP)/2GB Ram
  • Graphics: PCI Express SM3 NVidia 6600/ ATI 1300
  • DirectX®: 9
  • Hard Drive: 8GB free space
  • Sound: Any onboard sound card
Annunci

2 pensieri riguardo “Batman Arkham asylum recensione

  1. si, diciamo che è stato un po’ lo l’acqua che ha fatto traboccare il vaso in un ambiente in cui i giochi escono incompleti e in fase beta, questa addirittura non partiva a moltissima gente.. l’hanno dovuto ritirare e rimborsare.

    Cmq in generale anche tolti i guai tecnici da quello che ho capito (non ci ho ancora giocato) rimane un buon titolo ma sottotono, alcune scelte sono state infelici a quanto pare 😦 peccato.

    Mi piace

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...