Unepic la recensione

Voto 9.6/10

Unepic è uno di quei giochi che non ti aspetti, indipendente, creato da un solo sviluppatore, ma in grado di rivaleggiare con titoli da milioni di dollari

Pro

  • Il gioco di ruolo di una volta, esplorativo, evocativo e creativo
  • Umoristico ma con un ambientazione solida e seria
  • Gameplay classico ma che si rinnova in continuazione all’interno del gioco

Contro

  • Un piccolo bug sulla risoluzione che capita a volte
  • Nientaltro

Storia

Si inizia con un gruppo di amici che gioca a D&D, un momento di pausa per il bagno, la luce che si spegne.. e alla fiamma dell’accendino ci si ritrova in un dungeon, con pietra, ragnatele e tutto il resto!

Gameplay

Il Gameplay è classicamente fenomenale, armi di tipo di verso (mazze, spade, pugnali , lance, archi etc), magie, pet, equipagiamenti etc tutti ottimali in certe situazioni e contro certi mostri.

L’esplorazione e la scoperta è quello che contraddistingue unepic da molti giochi moderni, giocando vi troverete a scoprire un mondo e le sue regole, in modo da poterlo affrontare dignitosamente o perire, il senso di coinvolgimento che si prova ora dopo ora è molto alto sebbene ci si ritrovi in un “semplice” dungeon che in realtà è un mondo.

Il personaggio ha una classica scheda in cui potrete spendere punti per potenziarne le abilità, che sono in buon numero ma non tanto da creare confusione.

Troverete oggetti unici, rari o comuni con cui equipaggiare il vostro personaggio, fornendo varietà di scelta con il proseguire dell’avventura.

Si puo’ dire che tutto questo esista in qualsiasi GDR,e in effetti unepic è la riproposizione dei canoni storici del gioco di ruolo fantasy degli albori in 8 bit, ma su queste basi solide si è costruito una sua varietà e unicità, che non trovano riscontro altrove.

Il gioco di una volta

Perchè di una volta? perchè mi pare che i giochi moderni si siano semplificati, non tanto in generale, ma per quello che riguarda l’aspetto esplorativo del gioco stesso.

Mi sembra che gli sviluppatori abbiano l’impressione che i giocatori non abbiano più la pazienza di esplorare un gioco, che si vada da scoprirne le meccaniche da soli, o il capire il dove andare o cosa fare da indizi secondari.

Unepic invece fa il contrario, accende una parte del vostro cervello che da tempo i videogiochi non solleticavano, facendovi chiedere spesso che fare? come farlo?

Intendiamoci non  vi troverete bloccati per ore, ma la soglia di attenzione sarà sempre alta.

Ci sono un buon numero di quest secondarie, muri segreti, porte da scoprire e molte altre cose, tenete gli occhi aperti!

unepic2a

Grafica

è in 2D, per molti potrebbe essere un contro il fatto che assomigli alla grafica di 20 anni fa, ma fate attenzione, è ben più dettagliata (l’immagine non rende l’idea), pensate che ho notato la presenza anche di ombra dinamiche, per farvi capire la cura con cui lo sviluppatore ci ha lavorato.

Da quando è uscito è migliorato molto, infatti cercando immagini su internet se ne trovano di vecchie in cui la grafica è nettamente inferiore alla resa attuale.

Percio’ a chi è perplesso per il voto di 9.6 iniziale ad un gioco in 2d, vi dico questo..la grafica è bella.

Bella non significa in 3d o motore grafico o motore fisico, significa bella, puo’ piacere più o meno , ma è certamente gradevole e funzionale, perciò il voto rimane quello XD.

Bug

L’unico bug riscontrato è una cambio di risoluzione random (comunque raro), che costringe a uscire e rientrare dalla partita per tornare alla risoluzione normale.

La cosa puo’ essere fastidiosa perché non esiste salvataggio, c’è solo l’autosalvataggio (che non saprete quando avverrà) e il salvataggio volontario in una sola zona del dungeon (che però per vostra fortuna…)

Consigli

Pianificate e siate pazienti, quando livellate avrete dei punti da spendere, tenete al massimo la costituzione , ma il resto dei punti tenetevelo per spenderlo in cose utili, infatti se avete punti non spesi , livellando di nuovo non perderete quelli vecchi, perciò non siate affrettati.

La maggior parte delle abilità vi permette di usare oggetti o imparare magie, e in un ottica di ottimizzazione se non sapete cosa dovrete affrontare sarà meglio aspettare.

Ovviamente è solo un consiglio, io l’ho affrontato così e mi sono trovato bene.

Fate attenzione anche al fatto che quando farete pozioni o qualche personaggio vi darà qualcosa, in realtà quella cosa cadrà per terra e dovrete raccoglierla.

Traduzione

Il gioco è in inglese ma è tradotto e sottotitolato in italiano, all’inizio del gioco vi verrà chiesto la vostra fascia di età (credo che cambino alcuni discorsi), e la lingua, dopo averla selezionata, uscirà un messaggio di errore  , dicendovi che non ha trovato file audio o qualcosa del genere, scegliete tra le opzioni inglese perché è l’unico audio presente.

Humor

Essendo il protagonista un nerd giocatore di D&D, il gioco puo’ solo essere pieno di citazioni di film, telefilm e videogiochi, che gli abitanti del dungeon probabilmente non coglieranno, ma voi forse si (io non le ho colte tutte devo ammettere).

Questo però non spezza l’atmosfera perchè il contrasto non è caricaturale ma del tutto verosimile, cioè accade quello che ci si aspetta.. quando un nerd dice cose di un certo tipo ad un ombra oscura tipo Nazgul.

Vi piacerà se

Siete amante dei giochi di ruolo e dei platform.

Se non lo siete provatelo lo stesso perché è a parer mio un capolavoro, e anche se il genere non vi entusiasma non rimarrete delusi.

Lo trovate su GOG (DRM free),  Humble store (DRM free) e Steam

Annunci

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...