The Expanse – Recensione

“The Expanse” è una strana serie TV di stampo fantascientifico.

Dopo aver visto la prima stagione non riesco ancora a capire se sia insipida e scontata, o se sia valida.

OK, non è una buona pubblicità, ma ascoltatemi..

Siamo nel futuro, i terrestri hanno colonizzato Marte, la luna e la cintura di asteroidi che separa i pianeti esterni ed interni del sistema solare.

Terra e Luna fanno parte delle nazioni unite, che controllano la fascia di asteroidi sfruttata per recuperare risorse minerarie, Marte indipendente dalla terra è una potenza militare.

I cinturiani (ovvero gli abitanti della fascia) sono sfruttati dalla terra, e la cintura è contesa con Marte in una sorta di guerra fredda che dura da anni, ma che capirete subito potrebbe subire una svolta violenta a causa di un incidente misterioso su una nave da trasporto.

La serie è puramente orizzontale, con una storia narrata attraverso vari personaggi, che percorrono vie traverse per poi intrecciarsi e per svelare il grande complotto della serie.

Apprezzerete le atmosfere della cintura se avete amato Blade runner o atto di forza, con un investigatore sporco e scorretto e una città fatta di vicoli, tecnologia e povertà.

Vi consiglio di vedervi i primi episodi in modo da capire se possa valere il vostro tempo, perché come dicevo, per me è un Nì, a causa di un eco di banalità e mancanza di personalità che le fa perdere mordente.

Io penso guarderò anche la seconda stagione, perché il finale della prima lascia con alcuni spunti interessanti, che spero non siano sviluppati in maniera prevedibile, ma ho deciso di dargli fiducia.

Annunci

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...