Sherlock Holmes contro Jack lo squartatore – Recensione

“Sherlock Holmes contro Jack lo squartatore” è una delle migliori avventure investigative a cui abbia mai giocato, un bilanciamento perfetto tra enigmi classici e investigativi in un atmosfera ben realizzata

Pro

  • Impostazione dell’avventura di tipo investigativo con enigmi e gameplay che supportano questo tipo di gioco
  • Buona grafica e doppiaggio in italiano

Contro

  • Un bug (forse di traduzione) in un enigma che lo rende irrisolvibile
  • Nient’altro

La storia

Seconda metà del 1800, misteriose e macabre morti di prostitute stanno per far precipitare White Chapel, uno dei più squallidi quartieri londinesi, nel terrore.

Ma di questo a inizio della storia, non ne sapremo niente, la storia (vera di Jack lo squartatore) si mescola alla fantasia (Sherlock Holmes) a dare un finale inedito che svelerà il chi e il perché di quelle morti.

sherlock-squartatore

Gameplay

Il pregio di questo gioco e che vi farà davvero sentire come uno Sherlock alle calcagna di un pericoloso criminale, il game-play investigativo si differenzia molto dalle avventure trova-e-combina alla Deponia; tanto che personalmente le considero due categorie di avventure differenti con cui di solito catalogo questo generi di giochi.

Punta e clicca come ogni avventura che si rispetti, con un classico inventario, che comunque conterrà sempre una quantità limitata di oggetti.

L’avventura è di stampo investigativo quindi ci troveremo a interrogare i sospetti, analizzare le scene del crimine, fare ricostruzioni etc

La logica sarà la nostra alleata per arrivare a capo del caso e trarre le giuste conclusioni dagli indizi che ci indirizzeranno verso il prossimo passo.

Il gioco è intervallato anche da qualche enigma più classico di tutto rispetto, e comunque sempre ben incastrato nella storia.

Gli aiuti sono rappresentati dall’evidenziamento degli hot-spot premendo la barra spaziatrice.

Grafica

La grafica è 3D, giocabile in terza persona, è una buona grafica seppur non eccelsa, ma fa il suo lavoro, rendendo chiaro e ben esplorabile ogni dettaglio dell’ambiente, non ci sono angoli ciechi e non vi bloccherete a causa di telecamere mal gestite.

Ambientazione

L’ambientazione londinese di epoca vittoriana e ben rappresentata, con il suo grigiore e la sua aria color carbone.

Questa risulta matura grazie ad una rappresentazione realistica, prostitute, malattie polmonari, povertà, discriminazione etc.

Bug

Il gioco presenta solo un bug in un enigma, vi avviso per evitare di perderci la testa (e la fiducia nel gioco) , quando vi troverete nell’ufficio della redazione di un giornale e avrete a che fare con delle targhette, se vi bloccherete fatevi un giro in rete, perché uno degli indizi dice a destra invece che a sinistra (o qualcosa del genere non ricordo).

Requisiti di sistema

    • OS: Windows XP/Vista
    • Processor: Celeron 2Ghz or AthlonXp 1900+
    • Memory: 512MB
    • Graphics: 128MB Graphics Card
    • DirectX®: DirectX 9
    • Hard Drive:3GB of free space
    • Sound: DirectX 9 compatible
Annunci

Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...